• Facebook
  • Twitter
  • Plus
tantarobanews

Sport

Tennis, Internazionali: Errani da favola!

Una strepitosa Sara Errani ha conquistato il pass per la finale degli Internazionali Bnl d'Italia.

La tennista azzurra in semifinale ha battuto in due set la serba Jelena Jankovic con il punteggio di 6-3, 7-5 in un'ora e 50 minuti di gioco.

Era dal 1985 che un'italiana non raggiungeva la finale degli Internazionali d'Italia (Raffaella Reggi a Taranto). L'ultima azzurra in finale al Foro Italico, invece, fu Annelies Ulstein Bossi nel 1950.

Sara Errani si giocherà il titolo contro la vincente del match tra Serena Williams e Ana Ivanovic.

FORZA SARA!

Tennis, Internazionali: strepitosa Errani!

Sara Errani strappa il pass per le semifinali degli Internazionali Bnl d'Italia.

Sul centrale del Foro Italico, l'azzurra ha battuto in tre set la cinese Li Na, numero 2 del mondo, con il punteggio di 6-3, 4-6, 6-2.

La romagnola approda così in semifinale per il secondo anno consecutivo.

Ora se la vedrà contro la vincente della sfida tra la serba Jelena Jankovic e la polacca Agnieszka Radwanska.

F1, Hamilton trionfa a Shangai

Lewis Hamilton domina e vince il Gran Premio di Cina, conquistando così il terzo successo stagionale consecutivo. Grazie a questa vittoria, il pilota inglese raggiunge Niki Lauda a quota 25 successi in carriera. Completano il podio Nico Rosberg, che si conferma al comando della classifica mondiale, e Fernando Alonso. Quarto e quinto posto per le Red Bull di Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel. Chiude in sesta posizione Nico Hulkenberg, seguito da Valtteri Bottas. Solo ottavo posto per Kimi Raikkonen. Chiudono la top ten Sergio Perez e Daniil Kvyat.

Rosberg mantiene il comando della classifica piloti con 79 punti, seguito dal compagno di scuderia Hamilton con 75 e da Alonso con 41.

Per quanto riguarda la classifica costruttori, la Mercedes occupa il primo posto a quota 154 punti. Secondo posto per la Red Bull a quota 57, terzo per la Force India a quota 54. Ferrari in quarta posizione con 52 punti.

Ordine di arrivo GP di Cina:

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:33:28.338
2 Nico Rosberg (Mercedes) +18.6 sec
3 Fernando Alonso (Ferrari) +25.7 sec
4 Daniel Ricciardo (Red Bull Racing-Renault) +26.9 sec
5 Sebastian Vettel (Red Bull Racing-Renault) +51.0 sec
6 Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes) +57.5 sec
7 Valtteri Bottas (Williams-Mercedes) +58.1 sec
8 Kimi Räikkönen (Ferrari) +83.9 sec
9 Sergio Perez (Force India-Mercedes) +86.4 sec
10 Daniil Kvyat (STR-Renault) +1 Giro
11 Jenson Button (McLaren-Mercedes) +1 Giro
12 Jean-Eric Vergne (STR-Renault) +1 Giro
13 Kevin Magnussen (McLaren-Mercedes) +1 Giro
14 Pastor Maldonado (Lotus-Renault) +1 Giro
15 Felipe Massa (Williams-Mercedes) +1 Giro
16 Esteban Gutierrez (Sauber-Ferrari) +1 Giro
17 Kamui Kobayashi (Caterham-Renault) +1 Giro
18 Jules Bianchi (Marussia-Ferrari) +1 Giro
19 Max Chilton (Marussia-Ferrari) +2 Giri
20 Marcus Ericsson (Caterham-Renault) +2 Giri
Romain Grosjean (Lotus-Renault) Ritirato
Adrian Sutil (Sauber-Ferrari) Ritirato

F1, Cina: Hamilton conquista la pole

Lewis Hamilton conquista la pole position del Gran Premio di Cina, girando in 1:53.860. Per il pilota della Mercedes si tratta della terza pole stagionale. Partirà dalla seconda posizione Daniel Ricciardo (+0.595), seguito dal compagno di scuderia Sebastian Vettel. Quarto posto per Nico Rosberg, seguono Fernando Alonso e le Williams di Felipe Massa e Valtteri Bottas. Chiudono la top ten Hulkenberg, Vergne e Grosjean. Solo undicesima posizione per Kimi Raikkonen.

Ferrari, Domenicali si è dimesso

Stefano Domenicali si è dimesso da Direttore della Gestione Sportiva della Ferrari. A dare la notizia è stata la stessa scuderia di Maranello attraverso il proprio sito internet ufficiale.

La Ferrari comunica di avere nominato Marco Mattiacci, attuale presidente e amministratore delegato di Ferrari North America, nuovo responsabile della Gestione Sportiva.

Queste le dichiarazioni di Luca Cordero di Montezemolo: "Ringrazio Stefano Domenicali non solo per il suo costante contributo e impegno, ma per il grande senso di responsabilità che ha saputo dimostrare anche oggi anteponendo l'interesse della Ferrari al proprio. Ho stima e affetto per Domenicali, che ho visto crescere professionalmente in questi ventitré anni di lavoro insieme e per questo gli auguro ogni successo per il suo futuro. Voglio anche augurare buon lavoro a Marco Mattiacci, un manager di valore che conosce bene l'azienda e che ha accettato con entusiasmo questa sfida".

Di seguito il comunicato ufficiale:

Stefano Domenicali ha deciso di rassegnare le sue dimissioni da Direttore della Gestione Sportiva.

"Ci sono particolari momenti nella vita professionale di ognuno di noi" – ha detto Domenicali – "in cui ci vuole il coraggio di prendere decisioni difficili e anche molto sofferte. E' ora di attuare un cambiamento importante. Da capo, mi assumo la responsabilità – come ho sempre fatto – della situazione che stiamo vivendo. Si tratta di una scelta presa con la volontà di fare qualcosa per dare una scossa al nostro ambiente e per il bene di questo gruppo, a cui sono molto legato. Ringrazio di cuore tutte le donne e gli uomini della squadra, i piloti e i partner per il magnifico rapporto avuto in questi anni.

A tutti auguro che presto si possa tornare ai livelli che la Ferrari merita.

Infine, vorrei fare l'ultimo ringraziamento al nostro Presidente per avermi sempre sostenuto e un saluto a tutti i tifosi con il rammarico di non aver raccolto quanto duramente seminato in questi anni".

Indian Wells, strepitosa Pennetta!

Una strepitosa Flavia Pennetta ha conquistato il torneo Wta di Indian Wells.

HomeSport Top of Page

Articoli più letti

PILLOLE TRN ON AIR